3D News

RILASCIATO NUOVO FILAMENTO COLORFABB: NGEN_FLEX

Appena qualche settimana dopo il rilascio di SteelFill, la ColorFabb ha presentato un nuovo filamento per stampanti 3D: il suo nome è NGEN_Flex.


CARATTERISTICHE

Il modo migliore per descriverlo è: SEMI-FLESSIBILE.

Questo termine implica che per agire sulla durezza e solidità dei pezzi, basta modificare le impostazioni di perimetro e riempimento.  I pezzi stampati 3D senza riempimento risultano semi-flessibili, mentre le parti più resistenti necessitano il riempimento. Il filamento ha una durezza stimata Shore A di 95.

L’altra novità risiede nelle alte temperature a cui resiste (130°C) il che lo rendono adatto alle applicazioni mediche: può essere infatti sterilizzato a vapore ad una temperatura di 121°C. In questo modo, i chirurgi potranno portare in sala operatoria direttamente gli stumenti stampati 3D.

L’NGEN_Flex ha anche un’ottima adesione tra i layer, in quanto è composto dal polimero Amphora Flex FL6000, che garantisce la creazione di forti legami chimici. A differenza degli altri filamenti flessibili, ha la capacità contemporaneamente di scorrere facilmente nel tubo Bowden (sia il filamento da 1,75, sia 2,85) e di essere stampato con le velocità di stampa del PLA senza troppi problemi. Inoltre è chimicamente resistente.

Il filamento è disponibile in due colori: Grigio Scuro e un bellissimo nero lucido. Altri colori potrebbero essere disponibili in seguito.

SCHEDA TECNICA: nGen_datasheet.

xcolorfabb-ngen_flex-2

IMPOSTAZIONI DI STAMPA

Le impostazioni di stampa consigliate per il filamento NGEN_Flex quando si utilizza una stampante 3D Ultimaker sono le seguenti:
  • Temperatura di stampa: 240/260 ° C
  • Temperatura della Build Platform: 80/100°C
  • Velocità di stampa: 30/50 mm/s<
  • Raffreddamento: 0/50%
  • Velocità di retraction: 40 mm / s
  • Lunghezza di retraction: 4,5 mm
 


TEMPERATURA DI STAMPA

La temperatura di stampa ideale per l’NGEN_Flex è 240/260 °C per la maggior parte delle stampanti 3D. Questo garantisce un buon compromesso tra flusso e velocità di stampa (simili al PLA).

Per raggiungere velocità più elevate, è necessario aumentare la temperatura di stampa: il filamento resiste opportunamente alle alte temperature.


VELOCITA’ DI STAMPA

La maggior parte delle stampanti 3D mostrano i migliori risultati utilizzando la velocità di stampa del PLA, prestando attenzione però alla temperatura che deve essere più elevata. La velocità comunque può variare in base alla geometria del modello.

RAFFREDDAMENTO

Come per gli altri filamenti, per ottenere pezzi resistenti con un’ottima adesione tra i layer è raccomandabile evitare di utilizzare il raffreddamento. Tuttavia, per incrementare la finitura superficiale, potrebbe essere necessario utilizzare il raffreddamento. Un buon punto di partenza è 50%.


RETRACTION

Prima di iniziare a modificare i valori di retraction, assicurarsi di aver raggiunto un buon compromesso in termini di temperatura e velocità sulla stampante 3D. I valori di retraction del PLA sono una buon riferimento.


APPLICAZIONI

GUARNIZIONI 

La resistenza alla temperatura, combinata alla natura semi-flessibile del materiale, lo rendono adatto alla creazione di guarnizioni personalizzate.   

ngen_flex_demonstrators

PARTI ESTREMAMENTE RESISTENTI
 L’ NGEN_Flex non è solo un materiale semi-flessibile. La combinazione delle proprietà del materiale come la resistenza al calore, la perfetta adesione tra i layer e l’allungamento a rottura del 400%, fanno si che questo filamento sia adatto anche alla applicazioni ingegneristiche. Ora è possibile realizzare parti quasi indistruttibili anche utilizzando le stampanti 3D desktop.   

colorfabb-expands-portfolio


FILAMENTI PER STAMPANTI 3D

Author


Avatar