Casi Di Studio

ABB ROBOTICS & I VANTAGGI DELLA PROTOTIPAZIONE RAPIDA

La tecnologia di stampa 3D ha le potenzialità di rivoluzionare l’approccio lavorativo di molte aziende. Sostituendo i metodi di lavorazione tradizionali con approcci in-house infatti, è possibile risparmiare molto tempo e denaro, sfruttando appieno i vantaggi della prototipazione rapida.

ABB Robotics è un’azienda leader nel settore della robotica e dell’automazione, in grado di sviluppare bracci per ogni tipo di applicazione, dal settore dell’automotive a quello manifatturiero ed elettronico. Tra i loro obiettivi, il principale è quello di massimizzare l’efficienza in produzione, minimizzando l’impatto ambientale.


UM-sector-engineering1

Case History

Guillaume Pradels, un ingegnere che lavora presso ABB Robotics, fa parte del team di sviluppo di un nuovo robot collaborativo che possa lavorare al fianco degli operatori: YuMi.
YuMi è un robot dotato di due bracci appositamente studiato per l’assemblaggio, l’afferraggio e la messa in posizione di piccole parti. Ogni componente del robot necessita di geometrie differenti, che richiedono un lungo lavoro di prototipazione. Lo sviluppo e il progetto delle dita veniva fatto internamente, mentre l’effettiva realizzazione del prototipo era affidata a società esterne. Questo portava ad un dispendio eccessivo di tempo e denaro, perciò era necessario trovare soluzioni alternative.

Quando Guillaume propose l’idea di utilizzare la stampa 3D all’ABB Robotics, i colleghi furono inizialmente un po’ scettici. L’idea di sostituire i prototipi tradizionali realizzati con materiali metallici, con dita costituite da materiali plastici non fu accolta molto calorosamente. Guillaume, da sempre interessato alla stampa 3D, decise quindi di recarsi ad una fiera con il modello 3D virtuale di un prototipo, affinché potesse essere realizzato con una stampante 3D. Dopo un’ora il modello era pronto per essere utilizzato, perciò tornò in azienda per mostrarlo ai colleghi, che ne furono piacevolmente sorpresi.

 

Metodi produttivi tradizionali VS stampa 3D

Le dita robotiche realizzate con i metodi produttivi tradizionali sono molto costose in termini di denaro e di tempo: ogni iterazione impiega circa 5 settimane per essere completata. I prototipi realizzati con le stampanti 3D hanno un costo decisamente più ridotto e il tempo di per la completa realizzazione si riduce a qualche ora.

Quando i colleghi di Guillaume poterono toccare con mano i risultati ottenuti e vedere la qualità dei pezzi stampati 3D, si convinsero che l’innovazione tecnologica era la strada giusta e che la stampa 3D era la soluzione ideale. Realizzando le dita in-house, la ABB Robotics è riuscita a velocizzare molto l’intero processo produttivo, abbassando i tempi da alcune settimane a pochi giorni: questi sono i vantaggi della prototipazione rapida.

Grazie alla tecnologia di stampa 3D, i nuovi prototipi possono essere realizzati internamente, evitando i passaggi di ordinazione e consegna, risparmiando così tempo e denaro. In questo modo si è in grado di realizzare le dita con forme differenti per poter scegliere la più adatta, con tempi e costi contenuti.  

PROTOTIPAZIONE CON LA STAMPA 3D RICHIEDI PROVA DI STAMPA

Author


Avatar