Casi Di Studio

VOLKSWAGEN E LA STAMPA 3D ULTIMAKER

La tecnologia di stampa 3D permette di ridurre i costi del 91% e i tempi per la realizzazione di strumenti e attrezzature del 95%.

 

UM-engineering-volkswagen-reduction-costs

Utilizzando strumenti e attrezzature stampate 3D, l’azienda Volkswagen Autoeuropa riduce la durata di una singola operazione, migliorando anche l’ergonomicità delle dime. Tutto ciò ad un decimo dei costi tradizionali.

La compagnia stima di essere in grado di risparmiare 250.000 euro alla fine del 2017.

GLI OBIETTIVI:

  • Sviluppare soluzioni specifiche per la risoluzione di un problema
  • Riprogettare strumenti ausiliari per la produzione
  • Ridurre la documentazione burocratica (snellire la burocrazia)
  • Ridurre i tempi produttivi

LA SOLUZIONE: STAMPA 3D

  • Il progetto 3D viene elaborato dal software di slicing Cura
  • Il file viene inviato alla stampante 3D
  • In poche ore la parte viene realizzata
  • La dima stampata 3D subisce eventuali lavorazioni di post-processing
  • La parte subisce i test funzionali al termine dei quali è pronta per l’utilizzo

RISULTATI

  • Ottimizzazione dei tempi
  • Ottimizzazione dei costi
  • Flessibilità dei processi produttivi
  • Maggiore grado di innovatività
  • Miglioramento qualità dei processi produttivi

MASSIMIZZARE L’EFFICIENZA PRODUTTIVA CON STRUMENTI E ATTREZZATURE REALIZZATE CON LA STAMPA 3D

Le lavorazioni tradizionali sottrattive sono ideali per la produzione di strumenti per le lavorazioni in serie, ma comportano dei lunghi tempi realizzativi.  

Al contrario, le nuove tecnologie additive (Additive Manufacturing) hanno di tempi di realizzazione molto brevi, portando ad una maggiore flessibilità dei processi produttivi.


Grazie alle stampanti 3D professionali Ultimaker 3, Volkswagen Autoeuropa può testare soluzioni innovative senza avere alcun contatto con fornitori esterni, con un risparmio notevole in termini di tempi e costi.
Il risultato è che i costi vengono ridotti del 91% (confrontandoli con i prezzi per la realizzazione di una stessa dima con le lavorazioni tradizionali conto terzi), i tempi del 95% e viene implementata molto l’ergonomicità delle attrezzature.

UM-engineering-volkswagen-jigs

L’indice di qualità dei processi produttivi viene così incrementato molto, poiché non è più necessario rinunciare ad alcuna dima a causa del costo troppo elevato.  


L’obiettivo dell’azienda leader nel settore automobilistico è quello di aumentare la produzione di prototipi, dime, strumenti e attrezzature in-house, riducendo così i tempi per lo sviluppo e la realizzazione. La qualità e l’affidabilità delle stampanti 3D professionali Ultimaker garantiscono un’estrema flessibilità e autonomia produttiva, per migliorare continuamente la qualità degli assemblaggi.


I PROBLEMI

Prima di utilizzare le stampanti 3D Ultimaker, Volkswagen Autoeuropa doveva affidarsi a partner esterni per la realizzazione delle attrezzature. La produzione di una singola parte richiedeva alcune settimane, soprattutto nel caso in cui gli strumenti fossero composti da più componenti assemblati.


Era necessario tenere conto anche dei tempi per la richiesta dei preventivi, l’approvazione, test sulla qualità delle attrezzature ricevute… tutto ciò ricadeva sui tempi produttivi, aumentando ovviamente anche i costi.


LA SOLUZIONE

Dal 2014, l’azienda tedesca ha acquistato sette macchine FDM Ultimaker che lavorano a pieno regime, permettendo la realizzazione del 93% delle attrezzature internamente.
La stampa 3D permette a Volkswagen Autoeuropa di testare immediatamente le soluzioni progettate, senza la necessità di contattare alcun partner esterno, riducendo i tempi di realizzazione di circa 8 settimane.  

UM-engineering-volkswagen-UM3

I RISULTATI

“Il processo è facilissimo: semplicemente convertiamo un’idea in un file 3D, la inviamo alla stampante 3D e in qualche ora riusciamo a controllarne la funzionalità. Eventualmente compiamo le operazioni di Post-processing, facciamo i test di qualità e la dima è pronta per essere mandata in produzione.”  

—Luis Pascoa, direttore dell’impianto pilota presso Volkswagen Autoeuropa


Le teconologie additive permettono di:

  1. Realizzare geometrie di qualsiasi complessità, senza preoccuparsi di come queste verranno prodotte.
  2. Sviluppare idee innovative molto velocemente e facilmente.
  3. Avere tra le mani un modello 3D lo stesso giorno in cui viene progettato, abbattendo i tempi per lo sviluppo dei processi (da alcuni mesi ad alcuni giorni)
  4. Ridurre i costi per i test dei prototipi
  5. Verificare la funzionalità di un’attrezzatura e, in caso di errore, riprogettarla e ristamparla 3D, senza costi aggiuntivi.

I COSTI

La spiccata riduzione dei tempi e quindi dei costi di produzione di prototipi a attrezzature comporta un elevato ROI, una migliore qualità dei prodotti finiti e una maggiore soddisfazione dei clienti.

Gli innovativi processi produttivi di stampa 3D vengono utilizzati per un numero sempre crescente di applicazioni, grazie ai numerosi vantaggi che apportano.  

STAMPANTI 3D FDM PROFESSIONALI