Casi Di Studio

LA STAMPA 3D NELLA CHIRURGIA PEDIATRICA

La cardiochirurgia pediatrica è una delle discipline mediche più complesse a causa delle piccolissime dimensioni dei vari organi dei bambini. Il cuore di un neonato ad esempio, può pesare circa 20 grammi e adattarsi al palmo di una mano.


IL PROBLEMA

Quando il cuore ha solo un’anormalità, oppure nel caso in cui il difetto sia ben noto, la maggior parte dei medici può basarsi sulla propria esperienza, oppure sui metodi classici come la TAC e la risonanza magnetica per creare un’immagine dell’anomalia.

La vera sfida inizia quando il cuore è piccolo, la cardiopatia è rara o differisce da altri casi tipici. In questi esempi, anche i sub-millimetri possono fare una differenza di vita o di morte. Per aumentare le possibilità di sopravvivenza, i chirurghi devono avere un quadro clinico completo  per decidere se avviare la procedura o meno e, in tal caso, come farlo nel modo migliore.


In questo caso di studio, Kordian, un bambino polacco di appena 3 settimane soffriva di una malattia cardiaca chiamata
rottura aortica traumatica. In questa anomalia, l’aorta, l’arteria più grande del corpo umano viene lacerata. Questa condizione può essere fatale:  Kordian era in pericolo di vita. I medici dovevano decidere rapidamente che tipo di procedura intraprendere.


LA SOLUZIONE

La stampa 3D si è rivelata una soluzione perfetta per questo problema. I cardiologi hanno infatti stampato 3D il cuore del piccolo Kordian, per vedere da vicino l’anormalità e per eseguire un intervento di simulazione prima della vera procedura.

Poichè i medici avevano bisogno di una soluzione che fornisse una precisione chirurgica, era necessario utilizzare una stampante 3D in grado di riprodurre ogni piccola vena e arteria che circonda il cuore di un neonato.


Mentre le stampanti 3D FDM sono perfette per la prototipazione rapida o funzionale, , questa volta la tecnologia non ha potuto essere d’aiuto: le vene infatti erano troppo sottili per la stampa 3D FDM in quanto, a causa dei supporti necessari, potevano essere facilmente  strappate durante la post-elaborazione.


La tecnologia SLS soddisfa invece tutti i requisiti. I modelli SLS stampati 3D possono essere utilizzati sia per la pianificazione della chirurgia cardiaca, ma anche per le procedure interventistiche, in particolare nelle malattie cardiache congenite complesse e rare, quando l’anatomia è sempre diversa e varia da paziente a paziente.


SCOPRI LA SINTERIT LISA


La stampa 3D aiuta a pianificare la chirurgia e quindi renderla più sicura, più facile e più prevedibile. Le operazioni pianificate  su cuori stampati in 3D, hanno un più alto tasso di successo, che sta portando ad una vita migliore del paziente.


RISULTATI

Avendo stampato 3D  il cuore di Kordian i chirurghi hanno potuto visualizzare chiaramente il punto di rottura dell’aorta e quindi pianificare meglio l’operazione.  

Oggi Kordian ha 18 mesi. Dal suo visino felice, non traspare il fatto che forse, più di un anno fa, non sarebbe potuto sopravvivere senza l’aiuto della stampa 3D SLS..


PERCHÉ SCEGLIERE LA TECNOLOGIA SLS

La stampa 3D SLS è utile per:

  • Creare un modello cardiaco in scala 1:1 di un neonato, che mantenga la geometria  e la relazione tra le diverse strutture anatomiche come vene, trachea o arterie, impossibili da ottenere in altre tecnologie.
  • Aiutare gli studenti a conoscere le varie patologie cardiache e visualizzarle, in modo da comprenderle più facilmente.
  • Spiegare le malattie cardiache ai genitori, in modo da renderli più  consapevoli delle anomalie cardiache dei propri figli.



SINTERIT LISA: STAMPANTE 3D SLS IN FORMATO DESKTOP

Pensi che la stampa 3D SLS sia adatta alle tue esigenze? Scopri Sinterit Lisa, la stampante 3D a polvere, in formato desktop, a costi accessibili.
L’acquisto non ti convince ancora? Prova il nostro service! 

PROTOTIPAZIONE CON LA STAMPA 3D


Maggiori informazioni sul nostro sito 
oppure scrivendo una mail a sales@manufat.com