3D News

ULTIMAKER PRESENTA IL PRINT CORE RUBINO PER I MATERIALI CARICATI

Ultimaker, l’azienda leader nel settore della stampa 3D desktop FDM ha annunciato il rilascio di un nuovo Print Core CC, ideale per la stampa 3D di materiali compositi, caricati con fibre di vetro o carbonio. Questo Print Core, sviluppato per facilitare il processo di stampa di questi filamenti molto performanti, è dotato di un particolare estrusore in rubino.


Una soluzione completa per realizzare parti con materiali compositi ad alte prestazioni sarà presto disponibile su tutte le Ultimaker S5.

ACQUISTA PRINT CORE RUBINO CC0.6


Ultimaker è il primo produttore di stampanti 3D al mondo a collaborare con aziende leader nel settore dei materiali per offrire ai clienti una varietà ancora maggiore di materiali, eliminando i problemi che spesso derivano dall’utilizzo di prodotti di terze parti.

FILAMENTI CARICATI PER ULTIMAKER S5

Curiosi di sapere quali saranno i filamenti caricati presto disponibili su tutte le vostre Ultimaker? Ecco i primi…

OWENS CORNING XSTRAND

 

Owens Corning è leader mondiale nella produzione di materiali compositi in fibra di vetro con laboratori in Francia e negli Stati Uniti. Per rispondere alla richiesta dei clienti, Owens Corning e Ultimaker hanno collaborato allo sviluppo dei profili di stampa Ultimaker S5 ottimizzati per i loro filamenti XSTRAND ™ GF30-PP e XSTRAND ™ GF30-PA6.

 

Il rinforzo in fibra di vetro del materiale garantisce parti resistenti meccanicamente e chimicamente, in grado di operare in un ampio intervallo di temperature.

XSTRAND ™ GF30-PP

GF30-PP è un filamento di polipropilene rinforzato con il 30% di fibra di vetro. Questo materiale presenta elevata rigidità e resistenza a temperature variabili, sostanze chimiche e luce UV.

Xstrand-GF30-PP-tds

XSTRAND ™ GF30-PA6

GF30-PA6 è un filamento di Nylon PA6 rinforzato con il 30% di fibra di vetro. Questo materiale esibisce elevata resistenza meccanica e termica. Secondo i test meccanici eseguiti da Owens Corning, il materiale supera la maggior parte dei prodotti PA6 attualmente sul mercato.

 

Le parti stampate 3D con il filamento GF30-PA6 possono operare in un ampio intervallo di temperature, comprese tra -20 ° C e 120 ° C, garantendo prestazioni elevate anche negli ambienti più estremi.

xstrand-PA6-tds

APPLICAZIONI

 

Questi materiali molto performanti trovano, nelle applicazioni industriali, un’area chiave di utilizzo. A causa dell’elevata resistenza all’usura, le parti realizzate con questi filamenti possono essere utilizzate per la fabbricazione di maschere e attrezzature fondamentali nei reparti produttivi.

 

La flessibilità produttiva garantita dai processi di Additive Manufacturing inoltre, riduce drasticamente il costo di queste parti, se paragonate alla produzione in metallo con i metodi tradizionali. I tempi di consegna vengono ridotti drasticamente in modo da poter testare le dime ed eventualmente apportare diverse modifiche, ad una frazione del costo.

 

Ecco un’immagine che mostra i filamenti XSTRAND, paragonati ad altri materiali, in termini di Modulo di Young e HDT.

Benefits-chart

“Abbiamo deciso di collaborare con Ultimaker grazie alle alte prestazioni e all’affidabilità delle stampanti 3D di loro produzione. La collaborazione tra i team ha prodotto i profili perfetti per i nostri materiali utilizzando il Software Cura.”

  • Chris Skinner, vicepresidente del Composites Strategic Marketing di Owens Corning

 

DSM Novamid®

Gli specialisti in materie plastiche della DSM, azienda a livello mondiale, stanno invece sviluppando i profili per il filamento Novamid® ID1030 CF10, un nuovo poliammide PA6 e PA66 rinforzato con il 10% di fibra di carbonio.

 

Questo materiale garantisce la possibilità di produrre parti sempre più resistenti e più rigide, con una velocità di stampa simile ai materiali non rinforzati. Le elevate caratteristiche meccaniche di questo materiale lo rendono ottimale per le applicazioni strutturali del settore automotive, aerospace e industriale.

NovamidCF10-tds

“Insieme a Ultimaker possiamo contribuire a offrire una soluzione semplice e senza problemi, poiché il loro software e le loro stampanti 3D, sono completamente allineati con i nostri materiali per creare parti molto performanti e ad alta risoluzione”

  • Hugo da Silva, Vice Presidente di Additive Manufacturing di DSM

 

PRINT CORE CC 0.6 mm – RED

Per facilitare la stampa 3D di questi materiali compositi, Ultimaker ha presentato anche un nuovo Print Core CC Red 0.6 mm.


print-core-CC-0.6

Questo nuovo Print Core, sviluppato in collaborazione con Anders Olsson, è dotato di un ugello di precisione da 0,6 mm con una geometria appositamente progettata. Grazie all’estrusore in rubino resistente all’usura, questo Print Core assicura una stampa 3D affidabile anche con i materiali compositi.

Nella confezione sono inclusi anche quattro Silicon Nozzle Cover di ricambio, per un uso a lungo termine.

 ACQUISTA PRINT CORE RUBINO CC 0.6 


Insieme ai profili di Ultimaker Cura, questo Print Core facilmente sostituibile, consente di ottenere risultati perfetti con i materiali XSTRAND e DSM, in modo semplice e senza interruzioni. Non è necessario impostare manualmente i parametri di stampa e non è necessario preoccuparsi se l’ugello è in grado di gestire l’abrasione: il Print Core CC Red è stato creato per facilitare la stampa 3D di filamenti caricati.


Per qualsiasi ulteriore informazione, manda una mail a info@manufat.com

 

 

Author


Avatar